Tecnologie innovative per una casa green
  • mercoledý 30 gennaio 2019

Tecnologie innovative per una casa green

Le case smart sono quelle abitazioni scelte da coloro che vogliono abbracciare uno stile di vita a basso impatto ambientale. Una casa green ha numerose peculiarità e in particolare al suo interno vengono azzerati gli sprechi di energia dal momento che si agisce sull’isolamento termico e si utilizza energia pulita grazie per esempio agli impianti fotovoltaici. Affinché le abitazioni possano essere realmente green, il coinvolgimento della tecnologia è indispensabile.

 

Facciamo dunque riferimento a case smart, ovvero case intelligenti che proprio grazie all’impiego delle tecnologie permettono di ridurre l’impatto ambientale. Le abitazioni intelligenti, anche dette smart home, sono caratterizzate dall’interconnessione di dispositivi come tablet e smartphone, che riescono a controllare da remoto i dispositivi presenti all’interno dell’immobile per regolarne il funzionamento. È proprio grazie a queste tecnologie che le case possono ridurre il proprio impatto ambientale senza compromettere il comfort vissuto al suo interno. Al fine di rendere gli immobili più green, sono stati presentati diversi progetti a livello europeo, tra i quali l’idea di utilizzare tecnologie plug&play all’interno delle facciate delle case.

 

Questa idea prevede un’integrazione di alcuni impianti all’interno di facciate di casa da risanare. Grazie all’impiego di queste facciate, in un solo modulo sono presenti in particolare l’impianto di climatizzatore, il cablaggio e la produzione energetica. Nuove soluzioni possono anche essere fornite dalla domotica che studia le tecnologie che possono essere integrate all’interno delle abitazioni per migliorare la vita delle persone. Oltre ad un miglioramento di vita, la domotica permette anche di ottimizzare il funzionamento degli impianti e di conseguenza anche dei consumi energetici. La domotica permette di facilitare la vita delle persone svolgendo per loro alcune attività: programmare l’accensione e lo spegnimento delle luci della casa, gestire il riscaldamento dell’acqua ecc.. attraverso il controllo di queste attività, gli effetti ambientali sono positivi poiché il proprietario potrà facilmente monitorare i consumi energetici.

 

A dimostrazione del fatto che avere una casa green non significhi avere una casa priva di comfort, esistono le Glass House, ovvero case completamente ecologiche immerse nella natura. Le Glass House riescono a caratterizzarsi come case green grazie ai sistemi domotici integrati al proprio interno. Quando si vuole rendere la propria casa più green, si può decidere di optare per degli impianti fotovoltaici. Queste installazioni rappresentano senza dubbio un grande investimento iniziale che permetterà tuttavia in un secondo momento di ridurre le spese in bolletta in quanto l’energia consumata sarà prodotta dalla propria abitazione. Inoltre l’energia in eccesso, ovvero quella non consumata, potrà essere trattenuta ed immagazzinata per un utilizzo in un momento successivo quando se ne avrà nuovamente bisogno.

 

In conclusione, quando si decide di rispettare l’ambiente scegliendo delle soluzioni green, si possono prendere in considerazione diverse alternative. Tutte queste opzioni sono possibili solo grazie all’impiego delle tecnologie che le rende possibili. Le tecnologie coinvolte possono riguardare per esempio la produzione di energia elettrica direttamente a casa, oppure l’utilizzo di tecnologie integrate in grado di controllare il funzionamento degli impianti della casa anche a distanza. Ad ogni modo queste soluzioni hanno un impatto positivo sull’ambiente e anche sulla salute delle persone che vi abitano.

  • Tags:

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy