Come gestire gli spazi dedicati allo sport nella tua casa
  • mercoledì 29 gennaio 2020

Per comodità e privacy si può scegliere di realizzare la propria palestra in casa. Predisporre una stanza apposita per lo sport all’interno di una casa è una buona scelta per potersi allenare con tranquillità in un contesto familiare che faccia sentire a proprio agio.

Quando si vuole predisporre una stanza della casa per svolgere attività sportiva, bisogna tener conto di qualche accorgimento per farlo nella maniera più funzionale e utile possibile.

Vediamo dunque le caratteristiche che dovrebbe avere una stanza predisposta allo sport e quali sono i dettagli da non dimenticare.

 

Illuminazione

Il primo aspetto da tener presente quando si vuole allestire una stanza per lo sport è la luce presente al suo interno. Questo aspetto è importante soprattutto dal punto di vista psicologico: un clima confortevole e luminoso è indispensabile per sostenere i vostri sforzi fisici, onde evitare di perdere la motivazione trovandosi in un ambiente buio e triste. Per ottenere luminosità, si può puntare sulla scelta di una stanza esposta alla luce solare e dotata di finestre in modo tale che la luce penetri più facilmente nella stanza e permetta di sfruttare pienamente la luce migliore, ovvero quella naturale. La luminosità all’interno di una stanza può essere diffusa anche attraverso l’utilizzo di specchi. Questi ultimi consentono di riflettere la luce in maniera ottimale, espandendone l’effetto. Non dimentichiamo inoltre che gli specchi, in una stanza dedicata allo sport, hanno una duplice utilità: da un lato, come abbiamo detto, consentono la diffusione della luce; dall’altro lato gli specchi consentono di guardarsi durante l’esecuzione degli esercizi, aspetto fondamentale per non commettere errori gravi durante il proprio allenamento. Meglio scegliere dunque una stanza le cui pareti siano ricche di finestre e specchi, insomma via libera alle superfici riflettenti.

 

Aria

Come visto nel paragrafo precedente, le finestre consentono di avere a disposizione un’utilissima superficie su cui specchiarsi e attraverso la quale la luce potrà penetrare con facilità. Ma un’altra fondamentale funzione delle finestre è il ricircolo dell’aria. Avere la possibilità di cambiare l’aria nella stanza è indispensabile per consentire di avere ossigeno a disposizione  e dunque di respirare nel modo corretto durante l’esecuzione degli esercizi.

 

Pavimento

È importante non dimenticarsi della base di una stanza, ovvero il suo pavimento. Se la stanza presenta già una moquette il gioco è fatto, se invece questa non dovesse esserci, è importante pensare a dei pannelli di gomma, molto utili specialmente per i carichi pesanti che potranno essere rilasciati sul pavimento senza troppi rischi per la casa. Ad ogni modo è importante pensare ad un rivestimento per il pavimento poiché qualsiasi tipo di pavimento sarà esposto al rischio di graffi ed erosioni. Parquet o  marmo subiranno i colpi dati durante l’allenamento. Via libera dunque anche a tappetini di linoleum, con l’unico accorgimento di prestare attenzione che il pavimento della casa non sia scivoloso, che permetta cioè di produrre attrito in modo che l’attività possa essere svolta in completa sicurezza. Se una stanza era predisposta dall’origine per essere una palestra, probabilmente presenterà già una pavimentazione in gomma, divenuta anche molto trendy. Si può presentare con colori diversi e le sue proprietà antiscivolo sono l’ideale per lo svolgimento di qualsiasi attività fisica.

 

Attrezzi

La scelta degli attrezzi da posizionare nella stanza, dipende largamente dalla grandezza dello spazio a disposizione. Se infatti lo spazio è ridotto, si dovrà optare per soluzioni piccole e poco ingombranti come il gradino da step; quando la stanza è più ampia invece si può optare per macchinari più ingombranti come tapis roulant e cyclette. Via libera poi a manubri e bilancieri o in alternativa, a pesi di varie misure.

 

Accessori

Occorre infine non dimenticarsi di tutti gli accessori che possono tornare utili all’interno della nostra palestra casalinga, non direttamente coinvolti nello svolgimento dell’attività ma comunque indispensabili per le proprie prestazioni. In particolare vi ricordiamo:

  • Armadio: un armadio può essere utile per conservare tutti gli attrezzi più piccoli che non sapremmo altrimenti dove tenere. L’armadio è molto utile pertanto per mantenere l’ordine all’interno di questa stanza.
  • Radio e tv: predisporre un impianto per la tv e la radio può essere molto utile durante lo svolgimento dell’attività. Questi media ci permettono di alleggerire gli esercizi e avere compagnia durante gli stessi, trovare la motivazione adeguata e non perdere la grinta necessaria per allenarsi adeguatamente e raggiungere i risultati sperati.

Se non hai una stanza specifica in cui poter allestire la tua palestra, occorrerà reinventare una stanza che si utilizza a scopi differenti per renderla adeguata, quando necessario, allo svolgimento di specifici esercizi.

Come?

Le regole sono sempre le stesse, meglio scegliere una stanza luminosa con molte finestre, solitamente il soggiorno. Gli specchi vanno bene ma meglio evitare di avere nella stanza in cui decidiamo di allenarci degli specchi artistici e particolareggianti poiché il rischio di mandarli in frantumi è praticamente garantito. All’intero del soggiorno si potrà optare per diverse soluzioni divisorie come piccole librerie su cui posizionare delle piante che fanno sempre arredamento, oppure scegliere direttamente una pianta rampicante posizionata su una struttura in legno.

In generale la temperatura della stanza per poter svolgere l’attività è compresa tra i 20 e i 25 gradi. Porre attenzione dunque al riscaldamento in inverno e all’aria condizionata in estate, entrambe possono ostacolare il buon svolgimento dell’attività e soprattutto la salute. Scegliere sempre stanze quindi in cui sia possibile avere un minimo di controllo sulla temperatura. Evitare dunque cantine e solai, ovvero spazi umidi e spesso privi di finestre che, come visto in precedenza, sono fondamentali per garantire il ricircolo d’aria e l’ingresso di luce naturale.

Abbiamo visto dunque quali caratteristiche dovrebbe avere una stanza nella propria casa per lo svolgimento dell’attività fisica. Abbiamo poi visto anche quali soluzioni adottare quando non si ha una stanza apposita per lo sport. I principi da seguire e rispettare in entrambi i casi sono quelli della luminosità; dell’aria di ricambio; di impianti che permettono un intrattenimento durante gli esercizi, per renderli più coinvolgenti e meno noiosi; pavimenti adeguati all’attività fisica e pertanto con proprietà antiscivolo che evitino rischi per la casa e per la persona.

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy