I requisiti di un buon agente immobiliare
  • venerdì 26 ottobre 2018

I requisiti di un buon agente immobiliare

L’agente immobiliare è un professionista che fa da mediatore tra due o più persone coinvolte in una trattativa do vendita o di affitto di un immobile. Questa professione prevede una relazione costante con persone e necessità differenti. L’agente immobiliare deve possedere determinati requisiti per essere adatto al suo ruolo.

 

Capacità decisionali

Lavorando in autonomia e a stretto contatto con i clienti, l’agente immobiliare deve avere delle notevoli capacità decisionali che gli permetteranno di compiere o meno la vendita. Per garantire la vendita, deve inoltre essere in grado di comprendere e risolvere eventuali problematiche tempestivamente. Fondamentale la gentilezza e la pazienza, anche con i clienti più difficili ed esigenti.

 

Capacità organizzative

Un’ulteriore requisito dell’agente immobiliare è l’essere multitasking: questa dote permette di emergere in un ambiente dinamico, competitivo e frenetico. Il lavoro di squadra è importante ma il lavoro di agente immobiliare è prettamente solitario quindi è importante essere in grado di lavorare in totale autonomia. Dato che gli immobili sono spesso lontani dalla sede dell’agenzia, l’agente deve poter viaggiare per recarsi presso le proprietà in vendita o in affitto.

 

Capacità comunicative e relazionali

Questa figura professionale deve avere una personalità coinvolgente, energica e intraprendente, in modo tale da creare relazioni positive e un’atmosfera piacevole tra compratore e venditore. Lo spirito d’iniziativa è una qualità fondamentale per riuscire a rispondere a tutte le necessità delle due parti. È inoltre importante essere attenti alle domande o lamentele dei clienti per poter risolvere prontamente ogni tipo di richiesta.

 

Capacità di vendita

Ovviamente l’agente immobiliare deve essere in grado di offrire alte prestazioni ai venditori e ai potenziali acquirenti. Deve avere capacità persuasive e affrontare ogni possibile preoccupazione o problema del cliente con calma e buonsenso. L’agente immobiliare deve inoltre tenere a mente che la sua priorità su ogni altra attività è il cliente. L’essere empatico aiuta molto nella fase di negoziazione.

 

Altre caratteristiche

Oltre a queste competenze, l’agente immobiliare deve possedere altre caratteristiche. Ovviamente un’agente deve tutte le qualità che vengono associate a un venditore per poter comprendere senza difficoltà tutte le procedure legali necessarie relative alla compravendita di un immobile. È necessario avere un diploma di scuola superiore ed essere iscritti nel Registro delle imprese e nel Repertorio economico amministrativo (REA), istituito presso le Camere di commercio. Molte agenzie prediligono professionisti nel campo ma, per poter iniziare, si deve obbligatoriamente frequentare un corso e sottoporsi ad un esame camerale in base al ramo di mediazione selezionato.

  • Tags:

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy