Come funziona la consulenza da architetto
  • mercoledý 22 aprile 2020

Nel nostro Paese spiccano moltissime figure professionali che operano nel settore edilizio: architetti, ingegneri, geometri, periti edili, interior designer, e questo crea molta confusione e non si riesce più a comprendere quando si ha effettivamente bisogno di un architetto.

L'architetto è una figura indispensabile sia per quanto riguarda la progettazione, sia per la ristrutturazione di un immobile. Oltre ad essere un esperto nel design degli spazi e ad avere un ruolo importante nell’estetica di un edificio, la presenza di un architetto è fondamentale per gli interventi edilizi, in quanto si occupa della direzione dei lavori e conosce tutte le normative vigenti nel settore.

Un architetto è un mediatore: un professionista che saprà progettare la casa dei tuoi sogni, traducendo i tuoi voleri in realtà, coniugando estetica e funzionalità, senza sforare il budget.

Il primo step consiste in un colloquio volto a capire gli obiettivi, le aspettative, i tempi e il budget del cliente. In seguito sarà necessario un sopralluogo, affinché l'architetto possa disegnare una bozza del progetto e procedere poi con l’eventuale preventivo. Una volta approvati e dopo aver stabilito i termini dell’accordo, l’architetto procederà con il progetto definitivo, dando il via ai lavori. In caso di necessità, l'architetto è anche in grado di fare verifiche sismiche. 

 

QUANDO CHIAMARE UN ARCHITETTO

Seppur alcuni riconducano il lavoro dell'architetto ad una questione puramente estetica e di design, pensando inoltre di poterne fare a meno per ridurre i costi, dietro questa figura così complessa si nasconde in realtà molto altro.

Il primo settore che viene in mente pensando alla figura dell'architetto è quello della progettazione architettonica: ci si rivolge a questo professionista quando si deve progettare un edificio o ristrutturarlo. In questo caso, l’architetto si occuperà di tutta la parte di progettazione grafica per rendere il progetto il più chiaro possibile per il cliente. Quando il progetto sarà definito, infine, dirigerà i lavori e richiederà il certificato di agibilità dell’immobile.

La consulenza di un architetto può essere richiesta anche per svolgere pratiche catastali di qualsiasi tipo di fabbricato. Un esempio di pratica catastale è la voltura: essa si rende necessaria ogni volta che avviene un cambio di proprietà di terreni e fabbricati, come in caso di compravendita, di donazione o di successione ereditaria.

L'architetto può inoltre occuparsi della redazione dell’Attestato di Prestazione Energetica, un documento obbligatorio in caso di compravendita o locazione, ma anche di costruzione di nuovi fabbricati.

 

CONSULENZA DI UN ARCHITETTO PER ARREDAMENTO E GIARDINO

Anche l’arredamento della propria casa e la sistemazione del proprio giardino possono essere affidati ad un architetto. Seguendo le indicazioni e i gusti del committente, l'architetto può consigliare sia i prodotti in commercio più indicati, selezionandoli in base al budget del cliente, ma anche disegnare pezzi su misura da far realizzare da artigiani di fiducia.

L’architetto curerà poi la giusta illuminazione e sceglierà i giusti tessuti e colori.

Lo stesso discorso vale per la progettazione dei giardini, dove l'architetto si occuperà non solo degli aspetti più tecnici, come quelli legati a pavimentazione e recinzioni, ma anche della scelta delle essenze e della loro distribuzione negli spazi a disposizione.

Le attività di un architetto sono varie e vanno dalla progettazione di un edificio, all’arredamento di un immobile, ma anche consulenza sui colori e design di interni ed esterni sia di abitazioni che di locali commerciali.

E’ importante stabilire un buon dialogo ed essere convinti delle sue idee, per capire il suo punto di vista e i consigli che offre. L'architetto infatti, nella progettazione seguirà le richieste del cliente, rispettandone i gusti, ma non mancherà un tocco artistico del professionista, che renderà tutto il progetto unico. Ascolterà inizialmente le esigenze del cliente, in seguito esaminerà l’ambiente e infine suggerirà una serie di possibili soluzioni per raggiungere l’effetto desiderato.

I complementi d’arredo proposti possono riguardare la grande distribuzione, ma anche essere creati su misura. In quest’ultimo caso, l'architetto si rivolgerà ad artigiani che producono pezzi unici, e lo stesso vale per i tessuti, sempre tenendo in considerazione il budget fornito dal cliente.

 

CONSULENZA DI UN ARCHITETTO PER LA COMPRAVENDITA IMMOBILIARE

Quando si decide di comprare casa, che sia a scopo abitativo o per investimento, come prima cosa si effettua una ricerca da privato o ci si affida a un’agenzia immobiliare. Una volta individuato il tipo di immobile che si intende acquistare, sono poche le persone che si rivolgono a un professionista per chiedere un parere tecnico.

Eppure, in fase di compravendita immobiliare, la consulenza di un architetto può rivelarsi fondamentale. Nel momento in cui si stipula un atto notarile, infatti, possono insorgere diversi problemi legati principalmente alla conformità dell’immobile, che vengono azzerati se ci si affida precedentemente ad un architetto, che farà effettuare preventivamente tutti i controlli necessari. Inoltre l'architetto può redigere una perizia estimativa per calcolare il valore dell'immobile.

Anche se devi cambiare casa, dovresti affidarti ad un professionista. La fase di aiuto che un architetto può darti per cambiare casa non è di tipo progettuale, ma si ferma alla semplice consulenza tecnica: prevede  l’individuazione dell’immobile, uno o due sopralluoghi, la realizzazione di foto e una serie di indicazioni generali volte a qualificare l’acquisto o meno della casa.

 

CONSULENZA DI UN ARCHITETTO PER UN CONDOMINIO

Anche in condominio la presenza di un architetto di fiducia può essere molto utile.

Dalla redazione e revisione delle tabelle millesimali alle perizie tecniche in caso di danni, in cui è necessario rapportarsi con l'assicurazione o con i condomini, per finire con le periodiche manutenzioni necessarie per mantenere in salute l'edificio, sono tante le occasioni in cui si può richiedere la sua consulenza.

Rivolgersi ad un architetto significa avere non solo un progetto curato in tutti i suoi dettagli, ma anche la sicurezza della corretta esecuzione dei lavori e la presentazione di tutti i documenti necessari affinché l'edificio sia in regola prima, durante e dopo i lavori. Se hai intenzione di costruire o ristrutturare una casa o un qualsiasi immobile quindi, la consulenza di un architetto è di fondamentale importanza.

Noi di House&Loft forniamo anche servizi di consulenza con architetti specializzati, quindi se ne desideri una, non esitare a contattarci.

 

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy