Vendere casa agli stranieri? Si può!
  • Inserito da: Eleonora Grotto - www.earlybirdsadv.com
  • venerdì 16 marzo 2018

vendere casa agli stranieri? Si può!

Il vantaggio di promuovere un immobile sui mercati esteri

L’Italia è un paese bellissimo. Chiunque la visiti non può che rimanere incantato dai suoi panorami mozzafiato, dall’arte, dal design e dalla buona tavola.

Questi infatti sono solo alcuni dei motivi che, specialmente negli ultimi anni, hanno reso la nostra penisola, un investimento allettante per molti stranieri.

Ma chi è il compratore straniero “tipo”? A che tipologia di immobili è interessato e soprattutto, come prende le sue decisioni di acquisto?

Identikit del compratore straniero

Facendo riferimento al report pubblicato relativamente all’anno 2017 da Gate Away (https://it.gate-away.com/blogs/it/2018/03/06/destinazione-italia-il-report-annuale-gateaway-2017/) scopriamo che il compratore straniero “tipo” è un uomo di età compresa tra i 56 e i 65 anni, con un livello di istruzione generalmente molto elevato, così come il reddito.

I motivi che spingono all’acquisto in un paese che non è il proprio, sono diversi e vanno dalla volontà di avere una seconda casa, o cambiare vita, mentre è meno frequente che l’acquisto avvenga solo a fini di investimento o per motivi legati alla vita professionale.

Cosa vogliono gli acquirenti stranieri

Sempre secondo il report, gli acquirenti stranieri tendono a privilegiare le soluzioni indipendenti come ad esempio le ville, a discapito di appartamenti e affini.

Ad essere favorite sono sicuramente le soluzioni già ristrutturate oppure nuove e pronte per essere abitate.

Emergono anche quelle che sono le preferenze in termini geografici: le regioni che più delle altre attirano gli investimenti sono rispettivamente Toscana, Lombardia, Liguria e Puglia, mentre quella meno attraente risulta essere il Piemonte.

Come vengono prese le decisioni d’acquisto

Come per gli acquirenti italiani, la prima selezione avviene attraverso il web; infatti, ben il 91% degli acquirenti, effettua la prima ricerca di un immobile attraverso portali immobiliari, mentre il 25% si rivolge fin da subito ad un’agenzia immobiliare.

Dal momento che il web è diventato la prima vetrina attraverso cui ricercare e selezionare un immobile, elementi come la presentazione, le fotografie con cui un immobile viene caricato, oltre che la stessa descrizione, rivestono un ruolo fondamentale, in quanto rappresentano il primo aggancio con un possibile acquirente.

 

---

 

House&Loft ha anticipato gli orientamenti del luxury real estate e della sua esigente clientela che cercava e cerca ancora nel luxury living, gli elementi tipici del sistema moda: bellezza ed esclusività.

Dal 2001, anno della sua nascita, House&Loft è stata protagonista di migliaia di transazioni immobiliari di loft, ville, dimore storiche,  castelli, attici e appartamenti di charme nelle più rinomate location italiane e internazionali, grazie ad una rete di professionisti che operano nelle diverse sedi dell’azienda. House&Loft ha così potuto usare, su larga scala e in un mercato esclusivo, il cross selling del luxury real estate, offrendo in esclusiva per il mercato italiano, opportunità immobiliari di lusso nel mondo e, nello stesso tempo, presenta al mercato internazionale un'ampia selezione di dimore di pregio in Italia.

 

Hai un immobile da vendere? Contattaci subito 

 

Commenti

alessandra dice:

salve vorrei vendere 2 case 1 ad ansedonia adue passi dal mare e una villa a trevignano romano mi puoi contattare grazie

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy