Mutui per case di lusso
  • mercoledý 13 maggio 2020

Un mutuo casa di lusso può essere una soluzione interessante per approfittare di un mercato immobiliare ancora appetibile per chi ha del capitale da investire.

Come abbiamo già visto in un precedente articolo, il mercato delle case di pregio è uno dei pochi ad aver subito una flessione davvero bassa, e perciò rimane sempre un ottimo investimento. Per questo motivo sono sempre di più gli italiani che decidono di investire i propri risparmi nell’acquisto di questa tipologia di immobile, anche perché i prezzi delle case sono ancora in ribasso ed i tassi applicati dalle banche sui mutui sono ancora convenienti.

L’immobiliare di lusso italiano non è richiesto solo per i vantaggi fiscali ma è aiutato soprattutto dalla bellezza dei luoghi storici presenti lungo tutta la penisola, con le città più ricercate che restano Milano, Roma, Venezia e Firenze.

 

 

QUANDO UN IMMOBILE È CONSIDERATO DI LUSSO?

 

Un immobile può essere definito di lusso quando è definito o costruito in un’area considerata appunto di lusso, oppure quando supera una certa metratura o se dispone di servizi esclusivi, come campi da tennis, parchi privati, piscina o ascensore interno. Per essere più precisi, ci sono 4 caratteristiche che aiutano a definire meglio gli edifici di pregio:

 

  • la superficie dell’appartamento utile complessiva è superiore a 160 mq (esclusi terrazzi, balconi, cantine, soffitte, scale, box e posti auto);
  • i terrazzi hanno una superficie di oltre 65 mq a servizio di una singola unità immobiliare urbana;
  • più di un ascensore per ogni scala; ogni ascensore in più conta per una caratteristica se la scala serve meno di sette piani sopraelevati;
  • le scale di servizio non siano prescritte da leggi, regolamenti o imposte da necessità di prevenzioni di infortuni o incendi.

 

 

MUTUO PER CASE DI LUSSO: COME FUNZIONA?

 

Proprio i mutui sono la forza per mantenere il trend di crescita del mercato immobiliare.

La modalità di acquisizione di un mutuo per una casa di lusso funziona in modo analogo a quello per l’acquisto della prima casa: l’iter è lo stesso, dalla valutazione dell’immobile e informazioni sulle sue caratteristiche e il suo uso, previa documentazione relativa all'analisi della capacità di rimborso del potenziale acquirente, che dipende dal reddito e dalla presenza di altri mutui già in essere. L’unica differenza rispetto ad un mutuo per la prima casa è che gli immobili di lusso non godono di benefici e sconti fiscali. Le abitazioni di lusso inoltre escludono la possibilità di accedere al Fondo Prima Casa, istituito per agevolare l’acquisto di case con garanzie statali a favore in particolare di giovani, giovani coppie e famiglie monogenitoriali. Le case registrate al catasto come immobili A1, A8, A9, non prevedono l’imposta di registro al 2% ma al 9%, e poiché sono considerati beni di lusso, l’IVA è al 22%.

 

 

LOFT, ACQUISTO TIPOLOGIA ABITATIVA O COMMERCIALE

L’acquisto di un loft o abitazione di lusso non è molto diverso dal punto di vista economico: l’acquisto di un loft uso abitazione comporta tutto quello che solitamente può comportare l’acquisto di un normale appartamento sia a livello di tassazione acquisto, che di mutuo che di diritti e doveri per l’immobile.

 

Molto diverso è invece l’acquisto di un loft commerciale in quanto la tassazione non può essere fatta con le agevolazioni prima casa perché di fatto non è una casa. la tassazione intesa come IVA sarà fatta al 10%  o al 20% a seconda se il venditore è persona fisica o società, e calcolata non sulla rendita catastale (come avviene per le abitazioni) ma sul prezzo commerciale.

Non si possono richiedere “Mutui Prima Casa” ma solo mutui non agevolati, leasing e/o finanziamenti con relativo cambio del tasso e caratteristiche. Solitamente i loft ad uso commerciale vengono acquistati da clienti che hanno regolare Partita Iva o società intestate in modo che possano gestire al meglio le tasse pagate per l’acquisto.

Non si può trasferire la residenza perché di fatto non è un’abitazione. Anche per quanto riguarda l’ICI  non si possono avere gli sgravi prima casa.

E’ bene verificare subito, anche prima di prendere un appuntamento con l’agenzia immobiliare per visionare l’immobile, la situazione catastale dell’immobile onde evitare di visitare loft non idonei alla propria situazione fiscale.

 

 

MUTUI GREEN

 

Chi intende acquistare una casa ecologica, può usufruire di alcune agevolazioni. Gli istituti bancari promuovono sul mercato prestiti e mutui green. I prestiti green sono nati per incoraggiare la cittadinanza a sposare la cultura delle energie rinnovabili e creare maggiori investimenti nel campo dell'edilizia ecologica.

Il concetto di eco-sostenibilità è ormai diventato un traguardo ambito da tanti, e per incentivarlo molte banche hanno deciso di dare il proprio contributo offrendo mutui e prestiti favorevoli per costruire o acquistare edifici che appartengono alla categoria di risparmio energetico.

 

 

Uno degli aspetti più importanti dei mutui green, è la presenza di tassi di interesse agevolati. La banca applica, infatti, spread più bassi rispetto a quelli per i classici mutui per l'acquisto di immobili. Lo spread non supera il 5% nei casi di mutuo per casa ecologica.

 

Sia gli istituti di credito che erogano il capitale finalizzato all'acquisto, alla costruzione e alla ristrutturazione di case ecologiche, che i soggetti beneficiari del finanziamento ottengono risparmi sicuri grazie anche alle soluzioni energetiche applicate all'interno delle quattro mura.

 

Il mutuo per l'acquisto di una casa ecologica mira a ridurre l'impatto negativo sull'ambiente e allo stesso tempo a risparmiare energia. Gli immobili che rispondono a questi requisiti rientrano nelle classi energetiche A.

 

I mutui green presentano tassi agevolati e una delle particolarità più vantaggiose è sicuramente quella relativa al rimborso che può verificarsi in tutto o in parte con le agevolazioni fiscali. Sono inoltre previsti anche dei contributi statali rivolti proprio al tema della riqualificazione energetica.

 

 

L’acquisto di case di lusso rappresenta un valido investimento, che grazie ai mutui e alle diverse agevolazioni previste, può essere un’ottima scelta anche per chi non dispone di tanto capitale.

In questo trend di risalita del mercato degli immobili di lusso in Italia, un mutuo può essere davvero la soluzione ideale per chi voglia investire in un mercato che non conosce crisi.

 

 

 

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy