Vendere casa da privato o con un’ agenzia?
  • mercoledì 13 febbraio 2019

Vendere casa da privato o con un’ agenzia?

Vendere casa è un processo lungo e travagliato. Per la sua buona riuscita è necessario tenere presente che il modo in cui scegliamo di gestirlo è fondamentale. Si può decidere infatti di affidarsi ad un’agenzia oppure di occuparsene in piena autonomia. Ma che differenza c’è tra la vendita che fa affidamento su un’agenzia e quella che avviene privatamente?

Vendere con un’agenzia

L’agenzia è sicuramente in grado di fornire innumerevoli vantaggi a tutto il processo. In primo luogo un’agenzia ha tra gli altri compiti quello di occuparsi della pubblicità e questo può permettere alla nostra casa di raggiungere un pubblico molto ampio, anche rispetto agli annunci pubblicati su siti specializzati. L’agenzia svolge inoltre il compito di selezionare i potenziali acquirenti, operando una sorta di scrematura di coloro che potrebbero non essere realmente interessati all’acquisto della casa e permettendo dunque a colui che sta vendendo la casa di risparmiare del tempo con visite che in tutta probabilità non si tradurrebbero in risultati concreti. L’agenzia permette inoltre di apparire più affidabili agli occhi dei potenziali clienti. Quando tenti di vendere da privato infatti, le persone non ti conoscono e quindi potrebbero essere portare a pensare che il venditore che si nasconde dietro all’annuncio che ha catturato la loro attenzione sia in realtà intenzionato a fregarli. Dunque l’agenzia rappresenta una certezza in più per quanto riguarda l’affidabilità trasmessa al pubblico. L’agenzia tuttavia presenta dei costi che possono essere anche molto onerosi e dunque l’acquisto di una nuova casa potrebbe essere molto meno conveniente di quanto si era preventivato.

Vendere da privato

La vendita da privato può avvenire inserendo annunci su riviste specializzate o siti internet. Quest’ultima metodologia, apprezzata da sempre più persone, permette certamente di risparmiare l’investimento che si affronterebbe per l’affidamento ad un’agenzia, tuttavia si tratta di operazioni difficili da effettuare in completa autonomia, soprattutto se non si è esperti nel settore e quindi si renderà necessario un momento di preparazione preliminare. Ci si dovrà in tal caso occupare infatti delle visite, del prezzo non proprio semplice da calcolare, della caparra e tutto ciò che viene prima dell’acquisto della casa. Oltre a questo, il venditore deve prendersi carico di una serie di responsabilità che potrebbero rendere piuttosto stressante il periodo della vita durante il quale si sta tentando di vendere: bisogna infatti essere disposti a rispondere al telefono in ogni momento della giornata, essere quanto più disponibili per gli orari delle visite e disposti a perdere dei giorni di vacanza per dedicarsi interamente alle visite e tutto ciò che può riguardare la vendita della casa. Quando si vuole vendere casa non bisogna affrettarsi a prendere una delle due decisioni, prima di compiere una scelta così importante occorre fermarsi e riflettere sui vantaggi e sugli svantaggi che ciascuna decisione comporta. In particolare l’agenzia permette di svolgere operazioni lunghe e complesse in piena sicurezza, dovendo però affrontare una spesa aggiuntiva; la vendita privata permette invece di risparmiare ma costringe ad affrontare problemi che potrebbero essere fonte di stress e rischiando di commettere errori da principianti.
  • Tags:

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy