Cosa dice di te la tua casa?
  • mercoledý 11 dicembre 2019

Avete mai riflettuto sul fatto che nella nostra casa ci siano tanti indizi che indicano agli ospiti la nostra personalità?

Sì è proprio così, e questo accade perché la casa è in tutto e per tutto il nostro ambiente. La casa è quel luogo in cui sentiamo di poter calare ogni maschera ed esprimerci e muoverci in totale libertà. La nostra abitazione non è infatti soltanto un luogo fisico ma lo percepiamo anche come uno spazio psicologico. Questo spazio psicologico  viene da noi arredato in un certo modo, scegliendo determinati complementi d’arredo piuttosto che altri. Quando inviteremo nella nostra casa un ospite, volenti o nolenti, gli trasmetteremo un’idea piuttosto precisa circa le personalità di coloro che vi abitano. Pur non facendolo apposta infatti, la scelta di un determinato mobile, colore o dettaglio, rivela inconsapevolmente qualcosa di noi o se non esattamente di noi, dell’immagine che vogliamo dare agli altri. Quando compiamo delle scelte per arredare la nostra casa, ci mettiamo sempre del nostro, scegliamo cioè degli elementi che siano in linea con la nostra personalità.

Cosa dice dunque di noi la nostra casa? Scopriamo insieme in che modo, nella nostra casa, comunichiamo agli altri la nostra identità:

 

Arredamento e oggetti

Concentrandoci su ciò che esponiamo sulle nostre pareti, i quadri sono un elemento molto spesso presente nelle nostre case. Esiste però una differenza sostanziale tra i quadri, in base al luogo in cui decidiamo di appenderli e a quanto è ritratto al loro interno. I quadri che decidiamo di esporre in soggiorno, sono solitamente i quadri per i quali abbiamo un attaccamento affettivo ridotto. Si tratta di quadri che non presentano nulla di particolarmente profondo della nostra personalità. Quelli maggiormente emotivi li esponiamo invece nella camera da letto. È proprio in questa stanza della casa che le persone conservano ed espongono oggetti a cui sono particolarmente legate. Anche la tipologia di quadro indica molto bene la nostra personalità. I quadri con un soggetto astratto rappresentano un tentativo di celare le nostre emozioni e sentimenti; i quadri completamente diversi da quelli astratti invece, rappresentano maggiormente la nostra identità.

Un altro modo di comunicare la propria personalità attraverso le pareti è quello dell’utilizzo delle parole, al posto dell’immagine. Le parole sono probabilmente un mezzo di comunicazione molto più diretto all’interno di un’abitazione, poiché permettono di comunicare un valore o una filosofia di vita. Si tratta inoltre di una soluzione piuttosto creativa, d’impatto e del tutto originale. Certamente un altro aspetto che comunica originalità è dato dagli oggetti che vengono scelti: spesso al posto dei classici oggetti, si scelgono oggetti bizzarri e particolari che rendono più divertente l’utilizzo di questi strumenti nella propria quotidianità; oggetti di questo tipo, spesso rivelano una personalità solare e creativa.

In generale, la scelta dei dettagli, per esempio di una fotografia, rivela molto su chi siamo, le nostre emozioni e i sentimenti che vogliamo rievocare all’interno del nostro ambiente familiare e a chi arriva dall’esterno.

 

Colori

Il colore è sicuramente il primo elemento che salta all’occhio dell’ospite che visita la nostra casa. Il colore è un indicatore immediato della nostra personalità. Le persone che scelgono il bianco per la propria casa sono probabilmente persone tranquille e pacate, che amano la serenità e gli spazi silenziosi. L’utilizzo di colori tenui potrebbe tuttavia nascondere anche un po’ di insicurezza da  parte dei suoi proprietari: il bianco è un colore tenue che va sempre bene e questa consapevolezza è parte delle persone che faticano a prendere delle decisioni e pertanto preferiscono andare sul sicuro.

Altri colori che possono presentarsi in una casa sono invece molto più forti come il rosso o il viola. La scelta di colori di questo tipo comunica una personalità molto forte che non teme il confronto con gli altri e il giudizio altrui. Una personalità brillante e decisa, che si regge su molte convinzioni.

Una via di mezzo tra la scelta di colori tenui e quella di colori forti, è la scelta di colori caldi e di materiali naturali come il legno. Le tonalità di marrone, giallo o arancione, trasmettono molto calore e sicurezza e sono preferite dalle persone affettuose e molto legate al proprio nucleo familiare.

 

Ordine

L’ordine è sicuramente un aspetto particolare. Sentiamo sempre dire che l’ordine sia fondamentale per trasmettere una buona immagine agli ospiti. Tuttavia non tutti vivono bene all’interno di un ambiente ordinato. Ci sono persone che, per propria natura, faticano a mantenere l’ordine e a rimettere a posto qualcosa che hanno utilizzato.  Non mettere a posto un oggetto dopo averlo utilizzato è indice di creatività e personalità estroversa; chi invece riesce a mantenere sempre l’ordine e odia vedere gli oggetti posizionati in luoghi diversi rispetto a quelli prefissati, è una persona tendenzialmente perfezionista e più introversa e meno creativa ma molto più affidabile.

Dunque ordine sì, ma se proprio non ci riuscite sappiate che non siete strani, semplicemente la vostra personalità è con tutta probabilità più esuberante!

In questo articolo vi abbiamo parlato di quanto la vostra casa sia in grado di comunicare agli altri una precisa personalità. Tuttavia una riflessione finale è doverosa. La nostra casa è senza dubbio espressione della nostra personalità perché quando scegliamo come arredarla, lo facciamo in base ai nostri gusti. Tuttavia, un modo intelligente di arredare la casa è quello di fare delle scelte che siano complementari alla nostra personalità. La casa è il luogo in cui si dovrebbe vivere meglio, ci si dovrebbe sentire tranquilli e appagati, pertanto se per esempio siamo delle persone ansiose, l’utilizzo di colori che trasmettono pace e tranquillità come il verde o il blu, può aiutarci a migliore la nostra personalità e a vivere meglio. Dunque scegliere in base alle nostre preferenze è importante per non ritrovarci in una casa che non ci rispecchi, però al contempo, è anche importante sviluppare dei piccoli escamotage che ci permettano sempre di più, di migliorare la qualità della nostra vita all’interno delle mura domestiche.

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy