Perché è utile la consulenza di un geometra?
  • mercoledì 6 maggio 2020

Quella del geometra è sempre stata una figura chiave, un professionista a cui rivolgersi per una moltitudine di questioni, sia burocratiche, sia pratiche. Negli ultimi anni, con la nascita di decine di altre professioni che lavorano nello stesso campo, si è persa un po’ di vista la reale importanza del geometra, che non ha mai però cambiato le sue competenze e l’aiuto concreto che può offrire ai clienti.

Questo professionista rappresenta ancora oggi una figura polivalente e di estrema importanza per più settori rispetto a quelli che possiamo immaginare.

Spesso le persone non hanno un’idea chiara su quante e quali attività possa svolgere un geometra. Scegliere il giusto professionista è fondamentale per ottenere un ottimo lavoro. Il suo compito principale è quello di realizzare il progetto per la costruzione di un’opera edile, ma coordina anche i lavori affinché l’immobile sia realizzato ad opera d’arte.

Il geometra è innanzitutto un professionista iscritto ad un albo professionale. Opera nel campo dell’edilizia pubblica e privata e generalmente si occupa della progettazione e della direzione dei lavori in ambito immobiliare.

È importante rivolgersi ad un geometra affidabile, serio e professionale, tutti aspetti fondamentali per avere la sicurezza della buona riuscita del lavoro.

 

TUTTE LE ATTIVITÀ DI UN GEOMETRA

Oltre ai compiti che tutti conosciamo, un geometra si occupa anche di altre richieste. Tra queste, offre consulenza precisa sulle tabelle millesimali, per certificare il livello energetico della propria abitazione, si occupa della parte burocratica necessaria per l’avvio di lavori di restauro o rinnovo della casa, ti aiuta ad ottenere una visura catastale, a progettare gli interni della nuova casa, e molto altro ancora.

Se hai intenzione di costruire o ristrutturare una casa, essere affiancati da un geometra è la scelta giusta. Lo stesso vale per la vendita o l’acquisto: il geometra garantisce una panoramica completa sull'immobile, utile sia per chi vende che per chi deve acquistare, in quanto il primo avrà un valore di mercato attendibile, e il secondo la certezza che l’immobile è in regola. Il geometra inoltre si occupa di perizie e stima di eventuali danni, nonché di consulenze tecniche, legate all’amministrazione e alla manutenzione di un immobile.

 

QUANDO AFFIDARSI AD UN GEOMETRA

Un geometra è il punto di riferimento per chi deve svolgere svariate tipologie di intervento o per chi ha necessità di concludere pratiche relative ad un immobile. Ma come capire quando e per cosa è necessario contattare questo professionista? Queste sono le principali situazioni in cui avrai bisogna di un geometra:

 

  • Progettazione architettonica: dalla fase di consulenza iniziale, all’assistenza durante gli step successivi della progettazione di ogni tipologia di edificio, la figura del geometra è assolutamente necessaria in questa situazione. Si occuperà anche della parte esecutiva.

 

  • Pratiche edilizie: un geometra si occupa dell’esecuzione di pratiche e visure catastali, come ad esempio quelle relative a fabbricati e terreni, ma anche delle correzioni di intestazioni errate, rilievi topografici, volture catastali.

 

  • Capitolato e computo metrico: nel caso di ristrutturazioni o di costruzione di un nuovo immobile, il geometra si occuperà della redazione del capitolato tecnico, un documento univoco che espone tutti gli interventi che sono necessari alla realizzazione del progetto. Sarà sempre questa figura a dedicarsi alla stesura del computo metrico, cioè all’analisi e alla descrizione delle fasi lavorative con il rilievo delle metrature. Questo documento è fondamentale perché sulla base di esso verranno poi valutati i preventivi delle varie imprese di costruzione.

 

  • Accertamenti di conformità: racchiude tutte le attività necessarie per la verifica della conformità dello stato di fatto di un immobile dal punto di vista urbanistico, edilizio, ipotecario e catastale. Il geometra attuerà ispezioni e sopralluoghi per lo svolgimento di tale attività, ma anche tenendo conto delle visure degli atti edilizi, delle ispezioni ipotecarie e delle visure e planimetrie catastali.

 

  • Perizie tecniche e consulenze: le consulenze possono essere sia di tipo architettonico che di tipo tecnologico, perizie tecniche per il settore edile e valutazioni immobiliari.

 

  • Tabelle millesimali: il geometra può occuparsi anche delle tabelle millesimali per la ripartizione delle spese di un condominio.

 

  • Ristrutturazioni edilizie: tra le diverse attività c’è anche la gestione di pratiche burocratiche relative alle ristrutturazioni edilizie. Per quanto riguarda le ristrutturazioni è importante distinguere due diverse tipologie, ovvero gli interventi ordinari e gli interventi straordinari. Le ristrutturazioni ordinarie, come intonaci o tinteggiature, non necessitano l’affiancamento di un professionista, mentre nel caso di ristrutturazioni straordinarie, ad esempio rifacimento pavimento, modifica pareti interne ed esterne, la presenza di un geometra è importante, perché questo tipo di interventi richiedono permessi comunali e pratiche precise.

 

  • Detrazioni fiscali: in caso di ristrutturazioni, è possibile ottenere delle detrazioni fiscali, e attraverso la compilazione della pratica, il geometra vi supporterà e aiuterà con la sua competenza.

 

  • Efficienza energetica: in questo caso, si occuperà di diverse attività e pratiche relative all’efficienza energetica degli edifici: redazione dell’attestato di prestazione energetica, verifica delle prestazioni energetiche dell’edificio e compilazione e trasmissione di richieste di detrazione del 65% per interventi di riqualificazione energetica.

 

DIFFERENZE TRA UN GEOMETRA E UN ARCHITETTO

Sebbene queste due figure siano per certi versi analoghe, ci sono alcune differenze che ti aiuteranno a distinguere queste due professioni. Innanzitutto, si ha una diversità a livello di formazione: i due iter sono molto lontani e richiedono due lauree diverse. A entrambi, però, viene richiesto di sostenere un esame per l’abilitazione.

Per quanto riguarda le competenze, le differenze si fanno più marcate. Quelle del geometra sono più legate alla topografia e alla burocrazia. Al contrario, l’architetto è invece specializzato nelle progettazioni di edifici complessi. Questo implica alle volte una componente anche creativa, legata alla definizione degli interni e all’arredo. Ma l’architetto si occupa anche della progettazione di impianti e degli interventi di restauro. Cose che invece non rientrano nelle competenze di un geometra.

Sono molti quindi, i casi in cui la consulenza di un geometra è indispensabile, in quanto questa figura ti aiuterà a risolvere diversi problemi, ma ti permetterà anche di avere benefici in termini di ottimizzazione di tempi e ti garantirà un’alta qualità del lavoro, utile al fine di ottenere un ottimo risultato, ed è dunque la soluzione migliore e la scelta giusta da fare.

Noi di House & Loft ci occupiamo con competenza, trasparenza e professionalità di ogni pratica, rispettando le tempistiche e gli accordi condivisi.

Non esitare a contattarci per una consulenza.

 

 

 

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy