Le ville più belle di Milano
  • mercoledì 5 febbraio 2020

Milano è una città ricca di sorprese. Soprattutto quando si vive in questa città, capita troppo spesso che ci si dimentichi delle bellezze che la caratterizzano. Musei, palazzi storici e ville di gran lusso, sono tutti edifici capaci di sorprendere ed emozionare.

Facciamo allora un tour tra alcune delle più belle ville presenti a Milano, scopriamo cosa si nasconde dietro le porte di ville storiche e prestigiose e perché no, prendiamo qualche spunto interessante per le nostre case di lusso.

 

Villa Necchi Campiglio

Questa prestigiosa villa progettata nei primi anni ’30 dall’architetto Piero Portaluppi e  situata in un quartiere appartato nel centro di Milano, è la villa di lusso per eccellenza.  Abitata da giovani borghesi e industriali milanesi, colti e interessati a rimanere sempre al passo coi tempi, non sorprende che questa villa unisca un lusso estremo con aspetti e dettagli moderni e caratterizzanti, come la presenza di un ascensore, montavivande, citofoni interni, porte blindate scorrevoli e caveau murati.

All’interno della villa, per la cui realizzazione non si è badato a spese, troviamo splendidi arredamenti mondani in stile decò. Questo stile, elegante e curato, lo vediamo in differenti elementi e materiali presenti nella casa, come la maestosa biblioteca con scaffalature in palissandro o il pavimento in travertino e il marmo verde della veranda. Lo stile decò si unisce a quello moderno che ritroviamo diffusamente in tutta la casa: motivi geometrici e forme lineari come quelli sulla porta scorrevole delle biblioteca, sulle scale che portano al piano superiore e il soffitto della biblioteca. Divani verdi e moderne tecnologie, rappresentano  un ulteriore tocco di modernità.

L’esterno non è certamente da meno, con la sua meravigliosa piscina anni ’30 che vanta il proprio primato di primissima piscina riscaldata a Milano, e il suo grande campo da tennis. Ma non finisce qui, come spesso accade, la natura dona ulteriore bellezza allo spazio circostante. In primavera è meraviglioso camminare sulla ghiaia e vedersi circondati da alberi di ortensie e magnolie, che donano tocchi di blu e di bianco in tutto il giardino.  

Celebre è la zona di rappresentanza, caratterizzata da una magnifica veranda che dà sul verde.

I contrasti di stile che si percepiscono tipicamente in questa villa, sono presto spiegati da uno stile moderno che, intorno al 1938 è stato rivisitato. Le modifiche apportate miravano ad ammorbidire lo stile moderno con elementi tipici del settecento, come tendaggi e arazzi.

Le opere d’arte che costellano la villa infine, come sculture, dipinti e disegni, la rendono un vero e proprio gioiello passato nelle mani del FAI nel 2001 e aperta ai visitatori.

Questa villa così ricca di lusso e fascino, proprio per le sue qualità è stata scelta dal regista Guadagnino come location per il film Io sono l’amore del 2009.

 

      

 

 

Anche una villa venduta da House&Loft è stata scelta per la sua maestosità come location per il celebre film di Guadagnino Call me by your name.

 

Residenza Vignale

In zona Magenta, nel cuore di Milano, si trova questa splendida villa risalente agli anni 1905-1907, una dimora segreta, spesso sconosciuta agli stessi milanesi. Questa villa sarebbe stata realizzata da parte di un giovane principe austriaco, volenteroso di vivere a Milano, città nella quale si era follemente innamorato di una donna. Le origini del proprietario della villa sono piuttosto evidenti dalla facciata della stessa che unisce uno stile pulito e sobrio a tipici elementi liberty come il balcone a quadri e i putti.

La vera magia è tuttavia all’interno della villa, nella quale è presente un elegante salotto in stile siciliano e numerosi e ampi saloni impreziositi da specchi, camini in marmo, arazzi e dipinti. Ma l’attenzione ricade inevitabilmente su un elemento centrale all’interno della villa: la scalinata di gusto viennese.

I materiali, come il marmo e il parquet, contribuiscono a rendere questa villa davvero preziosa ed elegante.

L’edificio è così strutturato: al piano terra troviamo i grandi saloni con le meravigliose decorazioni e l’accesso al giardino, al piano superiore le camere da letto. Proprio dal giardino, è possibile scorgere l’edificio della scuderia per i cavalli e il deposito per la carrozze.

Per la sua bellezza, non sorprende che oggi questa villa sia adibita soprattutto ad ospitare eventi di diverso tipo, dai matrimoni alle cerimonie più disparate.

 

 

Villa Reale di Monza

In questo articolo dedicato ad alcune delle più belle ville presenti a Milano, non poteva mancare l’imponente villa di Monza, considerata tra le ville più belle non solo di Milano ma anche d’Europa. Questa villa è un capolavoro del neoclassico risalente al 1700, fatta costruire dagli Asburgo con l’obiettivo di creare una corte che avrebbe rappresentato il fulcro della Lombardia.

Per quanto riguarda la parte esterna della villa, questa si presenta suddivisa in tre corpi centrali e circondati da un imponente cortile, addirittura più grande di quello della villa di Versailles. Le sue facciate sono eleganti ma dallo stile essenziale: niente colonne o timpani, solo elementi rigorosi.

Gli interni sono decorati in modo da non ostentare eccessivamente lusso, ma presentano grandi elementi artistici come dipinti, affreschi e mobili d’epoca.

Oggi questa villa non si presenta solo con grandi stanze vuote, al suo interno sono stati posizionati diversi arredi tra cui il trono, le pendole e le porcellane di Meissen.

 

 

Queste sono solo alcune delle ville più belle di Milano, questa città riserva in realtà numerosissime sorprese ed edifici e ville o dimore storiche. Tra le altre menzioniamo per esempio la casa di riposo per musicisti di Giuseppe Verdi e il palazzo Bolagnos Visconti.

Se vi piacciono le ville storiche e le dimore di lusso, rivolgetevi a noi per scoprire tutte le nostre offerte!

 

Lascia un Commento

Informativa

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più consulta la cookie policy