+39 0276017010

Ufficio smart ed eco-friendly

mercoledì 20 marzo 2019

Ufficio smart ed eco-friendly

L’ufficio è il luogo in cui le persone trascorrono gran parte delle proprie giornate e realizzano compiti impegnativi e complessi. Per tutte queste ragioni è di fondamentale importanza che gli uffici offrano delle soluzioni che permettano ai dipendenti di sentirsi a proprio agio nell’esecuzione del lavoro, attraverso ambienti ampi e confortevoli ma sempre nel rispetto dell’ambiente, con soluzioni green che amano l’ambiente.

Sono già diverse le organizzazioni che hanno deciso di adottare questa filosofia di organizzazione degli spazi. In molti casi la classica postazione fissa costituita da scrivania e computer scompare per lasciar spazio ad ambienti aperti esterni in cui i dipendenti possono concedersi dei momenti di pausa tra un compito e l’altro.

Tre esempi pratici

Si possono individuare alcuni casi particolari di aziende che hanno adottato questo approccio in maniera completa. Un esempio è rappresentato dalla nuova sede Cbre situata in Piazza Affari a Milano. Al suo interno troviamo stanze per yoga e pilates, zone in cui è possibile ricaricare i telefoni con l’energia elettrica prodotta da una cyclette, spazi sul terrazzo adibiti a sale d’incontro tra colleghi.

Un altro caso esemplare è rappresentato dalla nuova sede di Amazon a Milano. Qui i dipendenti si trovano circondati da piante e moltissima luce grazie alle facciate realizzate in vetro che permettono uno sguardo sullo spazio esterno circostante. Infine sempre in un’ottica eco-friendly, sono stati installati pannelli fotovoltaici per ottenere risparmio energetico. Allontanandoci dall’Italia, a Lisbona troviamo la Second Home, uno spazio di co-working situato nel più antico mercato della città.

Questa sede è caratterizzata da un elevato numero di piante utilizzate per migliorare la qualità dell’aria e per suddividere il lungo tavolo da lavoro in differenti postazioni. Le pareti sono tinteggiate con colori vivaci e non tossici. Questi accorgimenti sono attuati nel rispetto dell’ambiente ma hanno anche un effetto positivo sulle persone: più ossigeno corrisponde anche ad una sensazione di maggior benessere generale in grado di ridurre lo stress e indurre una maggiore concentrazione sui compiti svolti.

Soluzioni più semplici

Tralasciando i casi particolari rappresentati da aziende che si sono impegnate attivamente per rendere più eco-friendly i propri spazi, ci sono alcuni accorgimenti che ognuno di noi nel suo piccolo può prendere per rispettare l’ambiente anche in ufficio. La carta: in ufficio una grande fonte di spreco è rappresentata dalla carta che spesso utilizziamo inutilmente. Per renderlo più ecologico dovremmo quindi puntare sull’utilizzo di carta riciclata e su una riduzione del suo impiego.

L’energia elettrica: spesso utilizziamo l’energia elettrica per illuminare gli spazi di lavoro anche quando questa non è realmente necessaria: in una giornata di sole è inutile premere l’interruttore per avere maggiore illuminazione, quella fornita dal sole sarà più che sufficiente. I rifiuti: la raccolta differenziata è una pratica già diffusa in molti uffici, tuttavia spesso non è prevista per quanto riguarda toner e pile, dunque si potrebbe pensare di rendere più efficiente la raccolta differenziata prevedendo anche questi contenitori.

Illuminazione: l’impiego di lampade al led per l’illuminazione degli spazi è certamente una soluzione eco-friendly poiché permette di ottenere un risparmio notevole rispetto all’impiego dei tradizionali sistemi di illuminazione, oltre a garantire una durata notevolmente maggiore.



Lascia un Commento


Immagine Antispam aggiorna

Questo sito usa cookie per fornirti un'esperienza migliore. Se usi www.houseloft.com, acconsenti all'utilizzo dei cookie.